La Chiesa Pastafariana Italiana

La Chiesa Pastafariana Italiana è una realtà nata nel 2012 per la promozione del culto del Prodigioso Spaghetto Volante (Flying Spaghetti Monster) in Italia.

Già da molti anni, a seguito della Rivelazione del profeta Bobby Henderson, numerosi Pirati avevano iniziato a diffondere nella penisola il Verbo (e il Verbo è AHRRR!).

L’intuizione di creare una Chiesa strutturata che intraprendesse la via del Riconoscimento da parte dello Stato fu del Sommo Pastefice Giorgio De Angelis, che nel 2012 raccolse attorno a sé accoliti da tutto lo Stivale e al Parco degli Acquedotti di Roma il 10 Marzo dichiarò ufficialmente la nascita della Chiesa Pastafariana Italiana, autoproclamandosene Primo Pappa con il nome di Al-Zarkawi I.

Pappa Al Zarkawi I (il secondo da sinistra) con alcuni dei primi adepti della neonata Chiesa Pastafariana Italiana

A lui, che oggi ci osserva dal Paradiso, va un pensiero sempre affettuoso e sorridente da parte di tutti i Pastafariani del mondo, che lo riconoscono come una figura di grande importanza teologica.

La Chiesa Pastafariana Italiana, costituitasi ad Associazione Religiosa nel 2014, ad un anno dalla scomparsa di Al-Zarkawi I, proseguì sulla rotta per il riconoscimento da parte dello Stato della Fede Pastafariana, portando avanti al contempo diverse campagne sociali al fine di coinvolgere la cittadinanza e avvicinare a sé nuovi fedeli, per contrastare la preoccupante secolarizzazione che sta attraversando il Paese.

I partecipanti al 3° Raduno Nazionale Pastafariano del 2014, anno di fonduzione della Associazione Religiosa Chiesa Pastafariana Italiana

In collaborazione con altre Associazioni attive sul territorio nazionale, con artisti, istituzioni e cittadini, la Chiesa Pastafariana Italiana in qualità di Associazione ha sempre pirateggiato per promuovere il Pastafarianesimo organizzando momenti di discussione, eventi liturgici, incontri religiosi, spettacoli, nonché l’annuale Raduno Nazionale Pastafariano, momento culminante dell’attività della comunità italiana.

Nel 2021, nella prospettiva di lavorare in modo più mirato al progetto di riconoscimento del Pastafarianesimo come religione ufficiale da parte dello Stato, è stato costituito con atto pubblico a Roma un Ente Religioso che ha ereditato a pieno titolo il nome di Chiesa Pastafariana Italiana.

Quattro Pastafariani seduti intorno al tavolo dello studio notarile per fondare l'ente religioso Chiesa Pastafariana Italiana.
Attorno al tavolo dello studio notarile per registrare la nascita dell’Ente Religioso Chiesa Pastafariana Italiana, Febbraio 2021

In qualità di Ente Religioso, la Chiesa Pastafariana Italiana si occupa di amministrare gli elementi liturgici del Credo Pastafariano, formare e nominare Ministri di Culto, celebrare cerimonie ed eventi religiosi.

Suo è il compito di chiedere l’erezione a Ente Morale, per poter poi andare a intese con lo Stato e poter acquisire i privilegi concessi ad altri gruppi religiosi.

Perché il Pastafarianesimo è una religione come tutte le altre! A parte sulla questione di Dio dell’Universo e tutto: su quella ha ragione, mentre le altre religioni si sbagliano, ovviamente.

La Chiesa Pastafariana Italiana è molto presente nei social media, con pagine dedicate a tutte le diocesi locali nelle quali è possibile rimanere aggiornati sugli eventi promossi dalle ciurme dello Stivale.

In contatto con le Chiese Pastafariane di altri Paesi (leggi a tal proposito la rubrica dell’Osservatore Pastafariano Cannocchiale sull’estero), promuove il Pastafarianesimo anche a livello internazionale (tramite organismi come European Church Of The Flying Spaghetti Monster, P.A.S.T.A. Foundation).

Tutti i valori e le finalità che muovono la Chiesa Pastafariana Italiana sono contenute nello Statuto.